Skip to main content

Introduzione al self-ordering nel settore della ristorazione

Il settore della ristorazione ha subito una grande trasformazione negli ultimi anni, soprattutto grazie alle nuove tecnologie che stanno cambiando il modo in cui interagiamo con il cibo e la modalità con cui ordiniamo nei locali.

Una delle innovazioni più interessanti è senza dubbio il self-ordering, che sta rivoluzionando l’esperienza dei clienti e offrendo notevoli vantaggi ai ristoratori.

Il self-ordering consiste nell’utilizzo di dispositivi digitali, come tablet o smartphone tramite l’utilizzo di un’app o un sito web, che permettono ai clienti di ordinare e pagare in autonomia, senza dover attendere il personale di sala. Questa soluzione permette di ottimizzare il servizio e rendere l’esperienza del cliente più fluida e veloce, migliorando la soddisfazione generale e aumentando le opportunità di vendita per i ristoratori.

In questo articolo, analizzeremo come il self-ordering possa portare efficienza, riduzione dei tempi di attesa e aumento del fatturato nel settore della ristorazione, evidenziando i pain points che affliggono sia i ristoratori che i clienti e la soluzione proposta da Onyon, un’azienda specializzata nel fornire servizi di menù digitale e self-ordering per ristoranti, pizzerie, cocktail bar, sushi, fast food e altri locali.

Pain points dei ristoratori e dei clienti

Uno dei principali problemi che affliggono il settore della ristorazione è la gestione del personale e l’organizzazione del servizio durante le ore di punta. Questi momenti sono spesso caratterizzati da lunghe attese per i clienti, la necessità di gestire ordinazioni complesse o errate e le difficoltà nel coordinare il lavoro tra sala e cucina.

Questi pain points impattano negativamente l’esperienza del cliente e possono generare insoddisfazione, comportando una perdita di potenziali guadagni per i ristoratori e una diminuzione della reputazione del locale.

Come il self-ordering risolve praticamente questi problemi

Il self-ordering si pone come una soluzione efficace per far fronte a questi problemi, introducendo una modalità di ordinazione dinamica e moderna che pone il cliente al centro dell’esperienza. Grazie agli strumenti digitali forniti dall’azienda Onyon, i clienti possono esaminare il menu in dettaglio, scegliere i piatti che preferiscono, personalizzare gli ingredienti secondo le proprie esigenze e pagare direttamente dal proprio smartphone.

Questa modalità di ordinazione riduce i tempi di attesa, evita errori nel prendere l’ordine e facilita il lavoro del personale, che ora può dedicarsi maggiormente all’accoglienza e all’assistenza del cliente, se necessario.

Inoltre, il self-ordering permette ai ristoratori di avere un quadro chiaro e aggiornato sulle preferenze della clientela, riuscendo così a offrire una proposta culinaria sempre al passo con i gusti e le esigenze dei consumatori.

Gestione del personale e automazione del processo

Il self-ordering offre numerosi vantaggi in termini di efficienza per la gestione dei ristoranti. Grazie a questi sistemi, il personale può concentrarsi maggiormente sulla qualità del servizio e sulla soddisfazione dei clienti, evitando di disperdere energie nel prendere e gestire ordinazioni manualmente.

L’automazione del processo di ordinazione e pagamento consente ai ristoratori di ridurre eventuali errori umani e di ottimizzare le risorse, incrementando la produttività del locale.

Maggiore soddisfazione del cliente grazie ai tempi di attesa ridotti

La riduzione dei tempi di attesa è uno degli aspetti più apprezzati dai clienti che utilizzano il self-ordering. Non solo i clienti possono ordinare e pagare in autonomia, ma grazie all’efficienza del sistema, la preparazione e la consegna dei piatti avviene in maniera più rapida e organizzata. In questo modo, i clienti possono godere di un’esperienza più fluida e piacevole, evitando le lunghe attese e le possibili incomprensioni che caratterizzano spesso la tradizionale modalità di ordinazione.

L’utilizzo del self-ordering permette ai ristoratori di aumentare la soddisfazione dei clienti, incoraggiandoli a tornare e a parlare positivamente del locale ad amici e conoscenti. Inoltre, un cliente soddisfatto è maggiormente propenso a lasciare una recensione positiva sui principali portali di valutazione, contribuendo a migliorare ulteriormente la reputazione del ristorante e ad attrarre nuovi potenziali clienti.

Incremento del fatturato con il self-ordering

L’introduzione del self-ordering nei ristoranti offre anche l’opportunità di incrementare il fatturato attraverso l’utilizzo di menù digitali e personalizzabili. I menù digitali, infatti, permettono ai clienti di visualizzare in dettaglio le immagini dei piatti e di leggerne le descrizioni, favorendo così una scelta più informata e consapevole.
Inoltre, la possibilità di personalizzare il proprio ordine secondo le proprie esigenze e gusti, rende l’esperienza del cliente più coinvolgente e gratificante, spingendolo ad acquistare maggiori prodotti e aumentando il valore dello scontrino medio.

Velocità di pagamento e scontrino medio di valore maggiore

Grazie al self-ordering, anche il processo di pagamento diventa rapido e semplice, eliminando le attese per il conto e facilitando il passaggio di clienti nel locale. La velocità di pagamento permette di servire un maggior numero di clienti in meno tempo, aumentando le potenzialità di fatturato del ristorante.

Inoltre, il sistema di self-ordering favorisce l’aumento dello scontrino medio per cliente grazie alla presenza di suggerimenti di vendita mirati, offerte speciali e promozioni che il cliente può visualizzare durante la fase di ordinazione. Questo stimola l’interesse verso nuovi prodotti e combo, incrementando le vendite e, di conseguenza, il fatturato del ristorante.

Queste opportunità offerte dal self-ordering si traducono in un sostanzioso aumento del fatturato per i ristoratori che decidono di adottare questa soluzione innovativa e flessibile nei propri locali.

Aggiornamento in tempo reale del menù e flessibilità

Un altro aspetto fondamentale del self-ordering è la possibilità di aggiornare i menù in tempo reale, offrendo ai ristoratori un controllo completo sulla propria offerta culinaria e garantendo una gestione più efficiente delle scorte e delle materie prime. Grazie al menù digitale, è possibile introdurre rapidamente nuovi piatti, rimuovere temporaneamente o definitivamente le opzioni esaurite e modificare le descrizioni o i prezzi in base alle proprie esigenze e strategie commerciali.

Questa flessibilità consente ai ristoratori di adattare l’offerta alle esigenze del mercato e alle specifiche richieste dei clienti, migliorando così la percezione del brand e aumentando la competitività nel settore. Inoltre, la possibilità di gestire il menù in tempo reale permette ai ristoratori di sperimentare nuove proposte culinarie e di monitorare le preferenze dei clienti, identificando le opzioni più vendute e quelle meno richieste, e ottimizzando la strategia di vendita.

L’adozione del self-ordering e del menù digitale, quindi, non solo rappresenta un valido strumento per aumentare la soddisfazione dei clienti e il fatturato del ristorante, ma anche una soluzione flessibile e dinamica per gestire al meglio l’offerta gastronomica e le risorse disponibili.

Conclusioni: il self-ordering come soluzione per i ristoratori

In conclusione, l’introduzione del self-ordering nei ristoranti rappresenta un’opportunità unica per i ristoratori che desiderano migliorare l’efficienza del servizio, ridurre i tempi di attesa, incrementare il fatturato e offrire un’esperienza personalizzata e gratificante ai loro clienti.

Con soluzioni innovative come quella proposta da Onyon, i proprietari di ristoranti, pizzerie, cocktail bar, sushi, fast food e altri locali possono sfruttare il potenziale della tecnologia per ottimizzare la gestione del personale, aggiornare i menù in tempo reale, aumentare lo scontrino medio e, soprattutto, fidelizzare la clientela grazie a un’esperienza unica e coinvolgente.

Abbracciare il cambiamento e investire in soluzioni di self-ordering è, quindi, un passo fondamentale per i ristoratori che desiderano stare al passo con le esigenze dei clienti e con le nuove tendenze del mercato, assicurando al proprio locale un futuro di successo e prosperità nel sempre più competitivo settore della ristorazione.

FAQ

1. Che cosa è il self-ordering?

Il self-ordering è un sistema che consente ai clienti di ordinare e pagare in autonomia tramite dispositivi digitali, come tablet o smartphone, senza dover interagire con il personale di sala. Questo sistema permette di migliorare l’efficienza del servizio e di offrire un’esperienza più fluida e rapida ai clienti.

2. Come viene implementato il self-ordering in un ristorante?

Il self-ordering viene implementato attraverso l’utilizzo di un’app o un sito web, tramite cui i clienti possono visualizzare il menù, personalizzare il proprio ordine e procedere al pagamento. Aziende specializzate come Onyon offrono servizi di menù digitale e self-ordering per facilitare l’adozione di questa soluzione nei ristoranti e altri locali.

3. Quali sono i principali vantaggi del self-ordering per i ristoratori?

I principali vantaggi del self-ordering per i ristoratori includono un miglioramento dell’efficienza, la riduzione dei tempi di attesa, l’aumento del fatturato grazie allo scontrino medio di valore maggiore, il menù aggiornabile in tempo reale e una maggiore soddisfazione del cliente.

4. Il self-ordering sostituisce il personale di sala?

Il self-ordering non sostituisce il personale di sala, ma piuttosto ottimizza le sue attività permettendo ai camerieri di concentrarsi sull’accoglienza e sull’assistenza del cliente, migliorando la qualità del servizio e rendendo il lavoro più efficiente.

5. Il self-ordering migliora l’esperienza del cliente?

Sì, il self-ordering migliora l’esperienza dei clienti, riducendo i tempi di attesa, offrendo la possibilità di personalizzare l’ordine e agevolando il pagamento. Questa soluzione rende l’esperienza culinaria più piacevole e fluida, favorendo la fidelizzazione dei clienti.

6. È complicato per i clienti utilizzare il self-ordering?

No, il self-ordering è stato progettato per essere di facile utilizzo e accessibile a tutti i clienti, anche a quelli meno abituati alle tecnologie. Le soluzioni proposte da aziende come Onyon offrono un’interfaccia intuitiva e user-friendly, che rende l’esperienza di ordinazione semplice e piacevole.

La soluzione di ONYON per il menu digitale

Con ONYON possiamo aiutarti a rendere digitale il tuo menù e rendere più innovativo il tuo locale.

ONYON è il nuovo sistema di gestione degli ordini con cui i clienti di locali e ristoranti possono leggere il menù da smartphone ed effettuare l’ordine direttamente dal tavolo in pochi tap sul loro telefono.

Digitalizzare il tuo menu con noi è molto semplice: tu ci giri la versione attuale del menu (anche cartacea) e noi creeremo la prima versione del tuo menù digitale. Una volta attivato il servizio, potrai aggiornare prodotti, immagini e listino prezzi ogni volta che vorrai direttamente dal tuo pc.

Fissa un appuntamento con un nostro commerciale, e portiamo insieme il tuo locale nel futuro!